L’IMPORTANZA DELLA POWER QUALITY: UN FATTORE FONDAMENTALE PER IL SUCCESSO DELL’AZIENDA

power quality

MIGLIORE POWER QUALITY = MAGGIORE PRODUTTIVITÀ E MINORI COSTI DI GESTIONE

Una cattiva qualità dell’energia in azienda, cioè una scarsa Power Quality, non è solo un problema tecnico. In realtà è un grande “business problem”.

Uno studio condotto da Leonardo Energy in 8 paesi della UE su 16 settori industriali diversi ha concluso che il costo globale di una bassa Power Quality incide per circa il 4% sul fatturato!

Ancora: secondo l’autorevole Electric Light and Power Magazine, una percentuale che oscilla tra il 30% ed il 40% del tempo di inattività di tutte le aziende è correlato a problemi di qualità dell’alimentazione. Di conseguenza, migliorare la Power Quality significa migliorare in modo significativo la performance globale dell’azienda!

Purtroppo la Power Quality risulta essere un tema ancora parzialmente sconosciuto nelle aziende in generale, ed è quindi essenziale definirne il perimetro: per Power Quality (PQ) si intende la capacità di un sistema o di un’apparecchiatura elettrica di funzionare in modo soddisfacente nel suo ambiente senza subire e senza introdurre disturbi elettromagnetici, ovvero la capacità della rete elettrica di alimentare i carichi in modo pulito e stabile.

In altre parole, con la Power Quality si vuole creare un’alimentazione elettrica idealmente perfetta e sempre disponibile, con una forma d’onda sinusoidale pura e priva di rumore e sempre ai valori nominali di tensione e corrente.

La Power Quality si occupa principalmente di garantire la continuità del servizio e la qualità della tensione/corrente. Nel primo ambito sono compresi tutti i fenomeni connessi all’adeguatezza del sistema elettrico ad alimentare il carico in qualsiasi momento.

I principali fenomeni connessi a questo fattore sono le interruzioni di alimentazione, di qualsiasi durata. Nel secondo ambito sono compresi quei fenomeni connessi a guasti temporanei della rete elettrica e/o alla presenza di carichi disturbanti, tra cui: i transitori, le armoniche, la potenza reattiva, gli sbilanciamenti, le oscillazioni, le variazioni di tensione e i flicker.

Le implicazioni, quindi, di una scarsa power quality sono molteplici e comportano serie conseguenze in termini di produttività e costi di manutenzione:

  • Aumento delle correnti di linea e sulle apparecchiature che comporta perdite ohmiche aggiuntive;
  • Aumento delle correnti di linea e sulle apparecchiature che comporta una riduzione della potenza utile e/o un aumento dei costi operativi per la fornitura elettrica;
  • Aumento delle perdite che portano a temperature operative maggiori con conseguente riduzione della vita utile delle attrezzature;
  • Guasti prematuri delle apparecchiature dovuto all’aumento dello stress elettrico e termico;
  • Malfunzionamento delle apparecchiature;
  • Scarsa qualità della produzione;
  • Interruzioni non pianificate che portano alla perdita di produzione.

I VANTAGGI DI UNA BUONA POWER QUALITY

Al contrario, i vantaggi di una buona Power Quality comportano una serie di benefici che si riflettono positivamente sulla performance generale dell’azienda:

  • Riduzione delle correnti di linea e delle perdite sulle apparecchiature nonché dei costi energetici;
  • Rilascio della capacità bloccata e conseguente riduzione degli investimenti;
  • Miglioramento del fattore di potenza;
  • Riduzione della potenza massima richiesta alla fornitura e riduzione degli oneri di connessione;
  • Miglioramento della forma d’onda della corrente e conseguente funzionamento più efficiente delle apparecchiature di potenza;
  • Riduzione della distorsione armonica e conseguente riduzione delle perdite nel rame, nel nucleo e per le correnti vaganti;
  • Prevenzione del malfunzionamento delle apparecchiature, evitando la perdita di produzione;
  • Eliminazione di interruzioni improvvise e non pianificate che possono causare la perdita di produzione;
  • Eliminazione o riduzione dei guasti nelle apparecchiature a causa della riduzione dello stress elettrico e termico;
  • Maggiore affidabilità e durata delle apparecchiature grazie alla minore temperatura d’esercizio per le minori perdite.

Scopri quanto puoi risparmiare con E-Power: prova il nostro configuratore!

Come migliorare la Power Quality in azienda?

Esistono diverse soluzioni per migliorare la Power Quality in azienda.

Sicuramente l’innovativa soluzione E-Power brevettata e prodotta da Energia Europa è una delle più efficaci ed efficienti: produce un impatto significativo su tutta la linea gestita dal trasformatore con un costo relativamente limitato e una modalità di applicazione piuttosto semplice.

Il dispositivo E-Power agisce modificando la forma d’onda della corrente, un effetto che genera un miglioramento sostanziale della qualità dell’energia e una corrispondente riduzione delle perdite e dei disturbi sulla linea. Questa riduzione si traduce in vero efficientamento energetico a parità di lavoro eseguito.

I benefici sulla qualità dell’energia introdotti dal sistema E-Power sono stati testati e verificati in circa 950 installazioni presso alcuni dei maggiori gruppi internazionali in Europa e sono riassumibili in queste categorie:

  • Miglioramento della forma d’onda della corrente
  • Riduzione delle perdite sulla linea
  • Miglioramento della qualità della potenza
  • Miglioramento del contributo armonico
  • Miglioramento del fattore di potenza (PF) con un conseguente miglioramento della potenza reattiva
  • Stabilizzazione della tensione e della corrente
  • Miglioramento del bilanciamento delle fasi
  • Miglioramento dell’efficienza energetica dell’impianto connesso
  • Prolungamento della vita media dei carichi elettrici

E-Power può rappresentare la soluzione ideale per i problemi di Power Quality della tua azienda. Per ulteriori info contattaci!