INNOVAZIONE EFFICIENZA ENERGETICA: LE NOVITÀ DI SETTORE

innovazione efficienza energetica

Innovazione efficienza energetica: lo stato dell’arte

L’innovazione per efficienza energetica è un argomento che richiede un approccio multidisciplinare.

Se da un lato infatti abbiamo il centro della questione che riguarda principalmente i modi di svolgere lo stesso lavoro consumando meno energia (efficientamento puro), dall’altro lato esiste una galassia di soluzioni non meno importanti che riguardano:

  • l’abbattimento dei consumi
  • il miglioramento della Power Quality
  • il ricorso a fonti energetiche meno inquinanti

Consumare meno significa anche consumare meglio e raggiungere economie di scala rendendo più smart i sistemi di distribuzione dell’energia. Early Metrics fa il punto della situazione.

TREND E INNOVAZIONI PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

I punti salienti e le tendenze in atto in ambito di efficienza energetica vanno a toccare non solo la ricerca di settore ma anche ambiti contigui, dalla gestione rifiuti all’edilizia.

Ecco le direttrici individuate da Early Metrics:

  • ottimizzazione energetica degli edifici
  • aumentare il potenziale delle rinnovabili
  • implementare sistemi energy-friendly
  • monitorare e regolare i consumi attraverso sistemi intelligenti
  • implementare soluzioni di economia circolare nel settore energetico
  • ridurre i consumi ad ogni livello

Analizziamo i punti per mettere a fuoco il margine di miglioramento e la situazione attuale.

OTTIMIZZAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

Gli edifici, nel loro complesso e a livello EU, consumano il 40% dell’energia totale dei paesi membri.

Va da sé che l’efficientamento energetico degli immobili è una questione cruciale per abbattere le emissioni e i consumi. Quali soluzioni si stanno adottando?

Una delle principali risorse è il concetto di BIM, ovvero building information modelling. Si tratta di una serie di linee guida che permettono di ottimizzare una vasta gamma di elementi importanti nella costruzione dei nuovi edifici.

Va però ricordato che il retrofitting è una soluzione estremamente valida da tenere in considerazione dopo un opportuno bilancio energetico. Lì dove può essere applicato, permette di recuperare il carbonio incorporato, che arriva a toccare il 39% delle emissioni totali di un edificio. Per approfondire l’argomento trovi il nostro articolo dedicato qui.

Il BIM offre diversi vantaggi:

  • progettazione rapida
  • realizzazione rapida
  • costi ridotti
  • rischi ridotti
  • alta qualità costruttiva
  • alta soddisfazione dei clienti
  • miglioramento della sostenibilità
  • abbattimento di consumi, emissioni, costi di gestione

AUMENTARE IL POTENZIALE DELLE RINNOVABILI

In linea con le direttive UE che mirano ad edifici a “consumo zero”, il potenziale delle rinnovabili va aumentato. Anche qui si tratta di un set di opzioni che agiscono a diversi livelli.

Una strada che tocca l’innovazione pura è la ricerca di materiali e soluzioni che facciano aumentare la resa netta di pannelli fotovoltaici, pale eoliche etc e che aumentino la vita utile di queste strutture.

Un’altra strada è rendere gli edifici stessi energeticamente autonomi in modo che possano virtualmente (ma anche materialmente) scollegarsi dalla rete di distribuzione elettrica in quanto attrezzati con i propri generatori solari, eolici, geotermici.

IMPLEMENTARE SISTEMI ENERGY-FRIENDLY + MONITORARE E REGOLARE I CONSUMI ATTRAVERSO SISTEMI INTELLIGENTI

I consumi interni degli edifici possono andare abbattuti ricorrendo già in fase costruttiva a sistemi di ventilazione, ombreggiatura, illuminazione con luce naturale, isolamento termico e acustico, sistemi di riciclo dell’acqua potabile e uso dell’acqua piovana.

Lo step successivo mette in gioco i sistemi di monitoraggio, regolazione, automazione e controllo remoto delle apparecchiature, in modo da ridurre al massimo i consumi ed efficientando l’uso dell’energia elettrica e delle altre risorse.

Pensiamo ai sistemi di controllo della temperatura e dell’avvio dei carichi in modo da non creare picchi.
Il LED retrofit e la scelta di apparecchiature con una energy label favorevole sono scelte di base che si possono implementare in ogni situazione.

IMPLEMENTARE SOLUZIONI DI ECONOMIA CIRCOLARE NEL SETTORE ENERGETICO

Economia circolare significa produrre percorsi circolari e non lineari, in modo che gli scarti e le esternalizzazioni di un processo diventino recuperabili e utilizzabili per processi successivi.

Si va dal riuso dell’acqua alla raccolta dell’acqua piovana, dal recupero del calore dei processi ad alta dispersione di calore fino al recupero dei rifiuti.

L’innovazione e l’efficienza energetica mettono a punto in questo ambito nuove tecnologie che permettono di tagliare le emissioni e di recuperare risorse non rinnovabili ad ogni livello, dall’ambito industriale fino a quello domestico.

Resta fondamentale ridurre i consumi ad ogni livello. Come recita il nostro motto: l’energia più pulita è quella risparmiata, per questo è importante un impegno vasto e capillare.

Energia Europa è affiancata dai migliori partner nazionali e internazionali per ottenere il massimo in ambito di innovazione ed efficienza energetica per i nostri clienti.

Partner

Innovazione efficienza energetica

sostenibilita-ambientale

Innovazione Efficienza Energetica: le nostre partnership nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie e servizi

L’innovazione e il servizio ai clienti è una mission che passa attraverso diversi canali per unire in sinergia le competenze e le professionalità di diversi settori.
Collaboriamo con alcune aziende ed enti di spicco a livello internazionale sia nel mondo della Ricerca & Sviluppo che nel mondo dell’energy management avanzato e dell’innovazione strategica.
Nel dettaglio, collaboriamo attivamente con le seguenti aziende e istituzioni:

  • ABB: azienda leader mondiale per soluzioni nel mondo elettrico ed elettrotecnico per ogni ambito applicativo
  • Università di Firenze: università di eccellenza in Italia per lo studio e la ricerca sulla power quality
  • Università di Krefeld: università di eccellenza in Germania per lo studio e la ricerca sulla power quality
  • Politecnico di Madrid: università di eccellenza in Spagna per gli studi sull’energia e sull’efficienza energetica
  • Leyton: azienda leader in Europa per la consulenza sulla finanza agevolata mirata all’innovazione ed alla sostenibilità ambientale
  • Higeco: azienda leader in Italia per lo sviluppo di dispositivi per il monitoraggio dei dati

Il cuore della ricerca e sviluppo del prodotto risiede nelle parthenrship con gli atenei italiani ed esteri appena citati. In particolare, gestiamo congiuntamente con l’Università di Firenze un centro di eccellenza per la ricerca sui fenomeni della power quality.

Smart Energy Lab Video Istituzionale